Proprietà intellettuale

Come proteggere la proprietà intellettuale all'estero

La tutela della proprietà intellettuale rappresenta un elemento chiave per il processo di internazionalizzazione e per la salvaguardia della competitività del Sistema Italia a livello globale, nonché un valido strumento di supporto soprattutto per le PMI e Start-Up che vogliono entrare nei mercati esteri.

Tutela della proprietà intellettuale

La tutela della proprietà intellettuale è un elemento chiave per il processo di internazionalizzazione e per la salvaguardia della competitività del Sistema Italia a livello globale.

Senza la protezione delle idee, dei contenuti immateriali, delle innovazioni di processo e di prodotto le imprese nazionali non potrebbero raccogliere appieno i benefici delle loro invenzioni e la grande vitalità creativa ed economica del sistema produttivo italiano ne risentirebbe.

Attori a supporto della proprietà intellettuale

All’interno di un processo che a livello nazionale vede impegnati in un lavoro di squadra numerosi attori istituzionali e privati, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, grazie al costante raccordo tra la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese e gli uffici della rete diplomatico-consolare, assicura alle imprese italiane il sostegno per la protezione del loro capitale immateriale di proprietà intellettuale sui mercati esteri.

La Farnesina infatti, non solo mette in atto interventi di informazione e assistenza alle imprese italiane all’estero interessate da casi di contraffazione, ma sviluppa anche attività promozionali a favore delle eccellenze produttive italiane tutelate con diritti di proprietà intellettuale nella prospettiva di una maggiore proiezione economica, culturale e scientifica dell’Italia nel mondo.

Per saperne di più sull'attività della Farnesina in questo ambito consulta la pagina “Tutela e promozione della proprietà intellettuale all’estero”, su cui è disponibile la guida “Tutelare l’innovazione e creatività all’estero – Proprietà intellettuale come bene strategico per l’internazionalizzazione delle imprese”, realizzata in collaborazione con l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che offre spunti e indicazioni concrete per muoversi adeguatamente rispetto ai diversi trattamenti della proprietà intellettuale all’estero.

Nella sezione Servizi per le Imprese del predetto sito è disponibile una raccolta dei principali strumenti a disposizione delle aziende per tutelare al meglio i diritti sulla proprietà intellettuale all’estero e proteggersi dal rischio di contraffazione.

Desk Anticontraffazione

Tra i servizi alle imprese, ricordiamo i desk anticontraffazione dell'Agenzia ICE che hanno il compito di fornire assistenza e informazioni su tutte le tematiche della Proprietà Intellettuale e dell’Accesso al Mercato.

Relativamente alla proprietà intellettuale, i Desk forniscono informazioni e servizi di assistenza su punti quali:

  • registrazione marchi e brevetti
  • normativa e procedure relative alla tutela dei diritti di proprietà intellettuale
  • iter procedurale per il trasferimento tecnologico della titolarità del brevetto (licencing ed assignement)
  • assistenza nei casi in cui si rilevino delle contraffazioni
  • questioni connesse alla tutela del diritto d’autore
  • redazione di guide annualmente aggiornate
  • iniziative specifiche in merito all’italian sounding

I desk sono localizzati in mercati/regioni strategiche per le produzioni Made in Italy.

  • Desk ICE Istanbul: ipristanbul@ice.it
  • Desk ICE Mosca: iprmosca@ice.it
  • Desk ICE New York: iprnewyork@ice.it
  • Desk ICE Pechino: iprpechino@ice.it