blockchain

Traccia la tua filiera con la Blockchain

Approfondisci

In breve

L’adozione della blockchain per il tracciamento della filiera può svolgere un ruolo chiave per la promozione dei tuoi prodotti sui mercati esteri; la tracciabilità tramite Distributed Ledger (registro distribuito) aggiunge valore alla tua offerta aumentando la trasparenza sui mercati internazionali.

Oggigiorno, stabilire una comunicazione diretta con il consumatore estero, basata sulla completa trasparenza, significa tutelarsi attivamente dai fenomeni contraffattivi, in particolar modo dall'Italian Sounding, sempre più diffuso nel mercato globalizzato.

Quello della blockchain è un servizio digitale innovativo in grado di offrire al consumatore, da un lato, una visione d’insieme sulla storia dell’azienda tramite un processo di storytelling d’avanguardia e, dall’altro, garantire la totale tracciabilità del prodotto in tutte le fasi della filiera tramite marche temporali (timestamp).

A chi è rivolto

Il servizio è dedicato alle PMI orientate all’export e produttrici di marchi associati all’italianità (ai sensi dell’art. 60 CDU - Codice Doganale dell’Unione) dei settori agroalimentare e tessile/abbigliamento.

Operativamente, per le fasi di consulenza e di implementazione di questo strumento, l’Agenzia ICE mette a disposizione service provider, selezionati tramite Gara Europea, in affiancamento alle aziende aderenti. Il servizio è gratuito per i primi 18 mesi.

Come accedere

Per maggiori dettagli sul progetto Blockchain per l’Internazionalizzazione consulta la pagina dedicata.

Il bacino di utenza previsto per l’anno in corso è di 300 aziende. 

Descrizione

Vuoi comunicare ai consumatori stranieri in maniera diretta e trasparente le caratteristiche, l’unicità dei tuoi prodotti ed i valori legati al tuo brand italiano?

La tecnologia Distributed Ledger (a registro distribuito), alla base della blockchain, può giocare un ruolo chiave nel migliorare la trasparenza dell’offerta e aumentare la fiducia da parte dei consumatori internazionali verso i marchi italiani.

Le PMI italiane esportatrici possono usufruire di questa tecnologia per tracciare in maniera sicura ed immutabile gli eventi che avvengono nelle varie fasi di ciascuna filiera. La maggior affidabilità dei dati registrati su blockchain riguardanti la supply chain (dall’approvvigionamento delle materie prime all’acquisto) rappresenta un valido strumento per contrastare i fenomeni legati alla contraffazione dei prodotti e dei marchi legati al Made in Italy.

Le aziende italiane, adottando la tecnologia blockchain, possono condividere i dati registrati e notarizzati digitalmente sia con gli interlocutori commerciali sia con i consumatori finali, attraverso gli Smart Tag (QRCode, NFC o RFID) posti in etichetta o all’interno del prodotto.

Il servizio offerto dall’Agenzia ICE prevede la registrazione in blockchain dei dati relativi alle filiere che si intendono tracciare, che racconta in maniera quasi immediata (tramite la scansione di un codice QR o altro Tag) ai consumatori la storia del prodotto e dell'azienda. Grazie a questo, sarà possibile verificare, in tempo reale, tutte le informazioni associate ai prodotti registrati, su una pagina web dedicata. Il servizio include la possibilità di redigere le schede prodotto in lingua inglese ed italiana.

I benefici 

Molteplici sono i vantaggi per una PMI che vuole promuovere il proprio brand nei mercati esteri:

  • comunicare tramite uno strumento tecnologicamente innovativo la qualità e la storia dei prodotti legati al Made in Italy attraverso un canale veloce e diretto al consumatore estero (Direct to Consumer D2C);
  • migliorare la trasparenza dell’offerta tramite il tracciamento della filiera, accrescendo la fiducia del consumatore circa le informazioni riguardanti la provenienza delle materie prime, i processi produttivi e la sostenibilità;
  • contrastare la contraffazione e l’Italian Sounding, tramite la possibilità di verificare in maniera sicura, semplice e immediata l'autenticità dei prodotti da parte del consumatore.
Perché la blockchain

Nella blockchain le informazioni vengono memorizzate in maniera crittografata in quelle che sono definite “transazioni”; ognuna viene registrata in un blocco, a sua volta collegato alla transazione precedente e quella successiva. Si viene quindi a generare una catena, una blockchain appunto, cronologicamente ordinata, di tutte le informazioni registrate.

Le tecnologie Distributed Ledger, di cui la blockchain fa parte, sono innovative perché il sistema che si viene a creare è completamente decentralizzato. Tutti i partecipanti collegati al registro distribuito (nodi) possiedono una versione della blockchain, possono apportare modifiche inserendo nuove informazioni e contribuiscono al controllo della veridicità delle stesse, registrate in maniera condivisa tramite algoritmi di consenso (consensus algorithm). La decentralizzazione fa sì che nessuna singola persona o gruppo abbia il controllo; questo elemento garantisce la sicurezza del sistema. Non c’è un punto centrale o un punto debole dove gli hacker possano attaccare (no single point of failure).

Consulta la pagina e aderisci al progetto.

ice logo png

cta-newsletter-banner
mail-icon

Vuoi ricevere tutti gli
aggiornamenti sulla
tua casella di posta?

Non perderti le ultime novità in tema Export

Iscriviti alla newsletter